Sistemi Idrici

14 gennaio 2013
sistemi idrici

sistemi idrici

Da quando nel 1976, per la prima volta, la legionella pneumophila è stata identificata quale agente causale di un’epidemia di polmonite diffusa tra i partecipanti ad un convegno di ex combattenti in un hotel a Philadelphia, il problema della possibile insorgenza di legionellosi in ambienti comunitari o sanitari è divenuto una minaccia per la Sanità Pubblica.

La percentuale accertata di letalità della legionellosi è pari al 5-15%; negli individui, in cui si evidenziano condizioni di salute carenti, può arrivare al 70-80%.

Mentre la maggior parte dei primi casi di legionellosi sono stati attribuiti a sostanze aerodisperse contenenti batteri provenienti da torri di raffreddamento o condensatori evaporativi o sezioni di umidificazione delle unita di trattamento dell ‘aria, le infezioni piu recenti sono risultate causate anche dalla contaminazione di impianti di acqua potabile, apparecchi sanitari, fontane ecc..

Le strutture maggiormente esposte al rischio di contagio da legionella risultano essere tutte quelle strutture servite da impianti idrici di distribuzione acqua ad una temperatura compresa fra i 20°C e 50° C ovvero tutte le strutture servite da impianti di climatizzazione. È inoltre importante segnalare che nelle strutture frequentate/abitate quotidianamente da un gran numero di persone il rischio è particolarmente elevato.

Fra le strutture più esposte al rischio di infezione segnaliamo :

• Alberghi
• Centri commerciali
• Cinema Multisala
• Piscine
• Palestre
• Stabilimenti Termali
• Strutture Sanitarie
• Industrie
• Grandi Uffici

Per affrontare la problematica legata al contenimento e all’abbattimento della legionella all’interno dei sistemi idrici, possono essere adottate misure a breve o lungo termine. Entrambe le tipologie di misure possono essere attuate da Enertek; in ogni caso è necessario valutare ogni singolo caso per decidere il metodo di contenimento/abbattimento da adottare.

• Misure a breve termine
(trattamenti shock, ad alte temperature o con l’utilizzo di prodotti sanificanti);

• Misure a lungo termine
(installazione di sistemi di dosaggio in continuo di prodotti sanificanti).

I commenti sono chiusi.